LA VOCE ARANCIONE. Il Blog di Matteo Cazzulani

UCRAINA XXI SECOLO: LA TYMOSHENKO LANCIA L’OPPOSIZIONE NEW STYLE

Posted in Ukraina by matteocazzulani on October 10, 2010

L’anima dei Democratici ucraini invita gli arancioni ad elaborare un programma moderno, giusto, ed europeo, piuttosto che a litigare sul nome del leader

La Leader dell'Opposizione Democratica, Julija Tymoshenko

Nuove idee per un’opposizione davvero moderna. A dettare la linea è la leader del principale partito del campo democratico Bat’kivshchyna, Julija Tymoshenko, che in un’intervista al settimanale Dzherkalo Tyzhnja ha riconosciuto che l’errore più grave commesso in passato dal campo arancione è stato quello di litigare sul leader da candidare in ogni consultazione, senza concentrarsi sui programmi e sulla loro realizzazione.

A tale pro, La Lady di Ferro ucraina ha lanciato il progetto Ucraina XXI Secolo: l’unione di tutte le forze dell’Opposizione Democratica non più intorno ad una figura-capo, bensì ad un programma stilato da personalità competenti, intellettuali, che consenta di dare una risposta alle sfide della modernità.

Internet per tutti

Il principio alla base di Ucraina XXI Secolo è quello della costruzione di un Paese giusto, democratico, europeo e professionale. Julija Tymoshenko non ha declinato uno per uno i contenuti del programma, ma ne ha evidenziato il primo punto.

“Per iniziare, proponiamo l’estensione a tutti della possibilità di accedere ad internet, con priorità a scuole ed uffici. E’ necessario, per mettere in contatto varie personalità del Paese che, seppur lontane, lavorano ad un unico progetto. Gli altri argomenti saranno discussi con l’obiettivo di modernizzare il Paese, e renderlo competitivo”.

Un’Opposizione europea

Un’Opposizione Democratica hi-tec, che, con nuove idee, e non più vecchie guide, si batte per quei principi di sempre, che nel 2004 e nel 2007 la portarono al potere. Ciò nonostante, Ucraina XXI Secolo è un progetto di stampo europeo. Difatti, Julija Tymoshenko ha invitato i partecipanti a stilare una serie di proposte di legge, da votare l’indomani dell’auspicata vittoria elettorale, sul modello di quando fatto dai Tories inglesi lo scorso maggio.

“I conservatives britannici – ha evidenziato la Lady di Ferro ucraina – hanno preparato un pacchetto di 22 proposte, approvate alla prima seduta del Parlamento. E’un modo di comportarsi politicamente maturo, che dobbiamo imitare, per modernizzare il nostro Paese”.

Al servizio della causa

In chiusura, l’anima dell’Opposizione Democratica ha risposto a chi, ingiustamente, l’ha accusata sempre di protagonismo e narcisismo, spiegando di essere disponibile a farsi da parte e a lavorare al programma, senza ambire alla guida di Ucraina XXI Secolo.

“Vi sembrerà strano, ma ci credo davvero – ha affermato Julija Tymoshenko – e sono convinta che ce la faremo. E’ con la speranza di migliorare il Paese che vivo ogni singolo attimo della mia attività”.

Matteo Cazzulani