LA VOCE ARANCIONE. Il Blog di Matteo Cazzulani

Ucraina: Julija Tymoshenko vicina al carcere per la scelta del legale

Posted in Ukraina by matteocazzulani on April 30, 2011

La Leader dell’Opposizione Democratica minacciata di arresto per la nomina del Deputato Nazionale Bohdan Ferenc ad avvocato. Nessuna paura per la guida di Bat’kivshchyna, che contrattacca.

La scelta del legale secondo il parere del magistrato. Questo quanto sperato dalla Procura Generale che, venerdì 29 Aprile, si e lamentata per la scelta dell’avvocato della Leader dell’Opposizione Democratica, Julija Tymoshenko.

L’anima della Rivoluzione Arancione ha incaricato della sua difesa il Deputato Nazionale del Blocco Tymoshenko-Bat’kivshchyna, Serhij Vlasenko.

Una scelta necessaria, per alleviare la mole di lavoro dell’altro legale della Leader dell’Opposizione Democratica, Bohdan Ferenc.

Il quale ha il compito di difendere Julija Tymoshenko dall’accusa di uso improprio dei fondo per il Protocollo di Kyoto alle uscite sociali, ed acquisto irregolare di vaccini ed ambulanze.

Invece, Vlasenko e chiamato a tutelare l’ex-Primo Ministro da quella per abuso d’ufficio nel corso degli accordi per il gas con l’allora suo omologo russo, Vladimir Putin.

Dura la replica della Procura, che non solo non ha inviato a Vlasenko la documentazione inerente al procedimento giudiziario, ma anche impedito la presa visione dei capi di imputazione.

Inoltre, ha minacciato la Leader dell’Opposizione Democratica di mutare il Confino in Patria, a cui e costretta, in arresto.

La Leader dell’Opposizione Democratica non si arrende

Alcun timore per Julija Tymoshenko. La quale, al termine dell’ennesimo interrogatorio in Procura, ha dichiarato di non temere una mossa che ha ribadito ritenere meramente politica.

Approntata dal Presidente, Viktor Janukovych, per intrarciarle l’attività politica.

Matteo Cazzulani