LA VOCE ARANCIONE. Il Blog di Matteo Cazzulani

UCRAINA: YANUKOVYCH OFFRE IL GOVERNO ALL’OPPOSIZIONE, CHE ACCETTA CON RISERVA

Posted in Ukraina by matteocazzulani on January 26, 2014

Il Presidente ucraino pronto ad eliminare le Leggi Liberticide, a restituire poteri al Parlamento e a liberare i prigionieri politici. I Leader dell’Opposizione attendono i primi fatti prima di condividere la guida del Paese

Un’offerta che spiazza e che potrebbe cambiare gli equilibri politici in Ucraina. Nella giornata di sabato, 25 Gennaio, il Presidente ucraino, Viktor Yanukovych, ha offerto ai leader dell’Opposizione la guida del Governo per porre fine alla protesta in sostegno della democrazia e dell’integrazione dell’Ucraina in Europa, che dura dallo scorso 21 Novembre e che, dopo l’aggressione della polizia di regime, si è tramutata in Guerra Civile.

Il Presidente Yanukovych, in cambio del ritiro immediato dei manifestanti dal Maydan e dall’adiacente via Hrushchevsky, ha proposto di nominare come Premier il Leader del Partito social-popolar-democratico Batkivshchyna, Arseniy Yatsenyuk, e come sui vice il Capo del Partito moderato UDAR, Vitaly Klichko.

Inoltre, il Presidente ucraino ha promesso la revisione in Parlamento delle Leggi Liberticide approvate di recente per de-legalizzare la protesta filo-europea, ed ha annunciato un’amnistia per tutti i prigionieri politici.

Pronta è stata la riposta dell’Opposizione, che ha accettato con riserva. Come dichiarato da Yatsenyuk, il dissenso è pronto a prendere su di sé la responsabilità di guidare il Paese, ma aspetta di vedere se martedì prossimo il Parlamento ucraino elimina davvero le Leggi Liberticide, come promesso dal Presidente Yanukovych.

Più risoluto Klichko, che ha sottolineato come il Presidente non abbia accettato alcuni postulati fondamentali, come la convocazione di Elezioni Presidenziali anticipate, e come occorra spettare per verificare se davvero Yanukovych darà il la alla riforma della Costituzione per restituire, come promesso, poteri al Parlamento.

Bye bye Europa

La proposta di Yanukovych nasconde un tranello e, nel contempo, certifica la situazione di crisi in cui si trova il Capo di Stato ucraino. Da un lato, Yanukovych cerca di rendere corresponsabile l’opposizione dinnanzi all’elettorato ucraino di una situazione economica disastrosa, che, in caso di Elezioni Presidenziali regolari, porterebbe il Presidente e l’attuale maggioranza ad una sconfitta.

L’offerta di Yanukovych è comoda anche al disegno del Presidente di rendere l’Ucraina un Paese ponte tra la Russia e l’Europa, dal momento in cui la coabitazione tra un Capo di Stato che ha forti legami di sudditanza con il Presidente russo, Vladimir Putin, ed un Premier che ha promesso di portare Kyiv nell’Unione Europa deve portare necessariamente ad un compromesso.

L’offerta di Yanukovych porta inoltre il Presidente ad assicurarsi il controllo del Paese con la propria elezione nel 2015 : l’inciucio permetterebbe infatti all’opposizione di controllare il solo ramo governativo, in un Paese in cui è l’Amministrazione Presidenziale a detenere il vero potere decisionale.

L’unico aspetto positivo nel caso l’opposizione accettasse l’offerta di Yanukovych è la speranza di portare nel 2015 ad Elezioni libere e democratiche, in controtendenza con quanto attuato dal Presidente ucraino durante le Amministrative del 2010 e le Parlamentari del 2012.

Infine, la la presa del controllo del Governo da parte dell’Opposizione, che comunque governerebbe con un Parlamento in cui la maggioranza appartiene al Partito delle Regioni di Yanukovych, porterebbe anche alla probabile liberazione dei prigionieri politici.

I due aspetti positivi all’accettazione da parte dell’Opposizione dell’offerta del Presidente Yanukovych precludono però l’obiettivo originale della manifestazione del Maydan: l’integrazione dell’Ucraina nell’UE, sui cui, anche sabato, i Leader del dissenso non hanno proferito parola.

Matteo Cazzulani

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: