LA VOCE ARANCIONE. Il Blog di Matteo Cazzulani

PITTELLA PER LA DEMOCRAZIA IN UCRAINA: “SANZIONI PER CHI A KYIV NON RISPETTA I DIRITTI UMANI”

Posted in Ukraina, Unione Europea by matteocazzulani on January 5, 2014

Il Vicepresidente del Parlamento Europeo sostiene la necessità di inserire la situazione in Ucraina tra le priorità della Presidenza di turno UE dell’Italia. Incontrati a Kyiv i manifestanti per l’integrazione dell’Ucraina nell’Unione Europea e la figlia di Yulia Tymoshenko.

KYIV – L’Ucraina è Europa, e l’Europa non rimarrà inerme dinnanzi alla violazione della democrazia e dei diritti umani a Kyiv. Nella giornata di sabato, 4 Gennaio, il Vicepresidente del Parlamento Europeo, Gianni Pittella, durante un discorso pubblico sul centrale Maydan Nezalezhnosti, a Kyiv, davanti a diverse centinaia di manifestanti per l’integrazione dell’Ucraina nell’UE, ha sottolineato la necessità di imporre sanzioni sui visti e sui conti bancari delle Autorità ucraine responsabili del mancato rispetto dei Diritti Umani.

Durante il suo intervento, il Vicepresidente Pittella ha anche evidenziato come, durante la presidenza di turno dell’UE, l’Italia deve fare della democrazia in Ucraina una priorità assoluta.

“Le istituzioni europee non restano silenti dinanzi alla violazione dei Diritti Umani in Ucraina -ha dichiarato Pittella- È inaccettabile che in un Paese europeo per storia, cultura e tradizioni come l’Ucraina gli oppositori e i loro avvocati siano arrestati in maniera arbitraria, e i giornalisti vengano picchiati: niente visti UE per chi è responsabile di tali barbarie”.

S&D e PD sostengono il Maydan e Yulia Tymoshenko

L’intervento sul Maydan è stato anticipato da un incontro con il Leader del partito di opposizione UDAR, Vitaly Klichko, e con Yevhenia Tymoshenko: la figlia di Yulia Tymoshenko -la Leader dell’Opposizione Ucraina condannata al carcere dopo un processo selettivo- a cui Pittella ha offerto il medesimo supporto sanitario che, finora, solo la Germania ha proposto all’ex-Premier ucraino.

Il Vicepresidente del Parlamento Europeo ha portato alla Tymoshenko anche il supporto del Segretario del Partito Democratico italiano, Matteo Renzi, e dell’Alleanza Progressista dei Socialisti e Democratici Europei che, come lo stesso Pittella ha sottolineato, non ha alcuna collaborazione con il Partito delle Regioni del Presidente ucraino, Viktor Yanukovych.

“Non mi inserisco negli affari politici interni all’Ucraina, ma voglio sottolineare che il Gruppo dei Socialisti e Democratici del Parlamento Europeo sta dalla parte di chi vede calpestata la propria libertà, e non di chi è responsabile delle violazioni della democrazia -ha dichiarato Pittella a commento dell’incontro- Ho ben compreso la forte preoccupazione che Yevhenia Tymoshenko mi ha dimostrato non solo per quanto riguarda la situazione di sua madre, ma anche su quello del Paese: noi non lasceremo soli gli ucraini repressi, e la Tymoshenko, in questo momento di bisogno”.

Matteo Cazzulani

20140105-001210.jpg

20140105-001248.jpg

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: