LA VOCE ARANCIONE. Il Blog di Matteo Cazzulani

SHALE: L’ARGENTINA APRE ALL’ESTERO

Posted in Guerra del gas by matteocazzulani on July 20, 2013

Una Commissione Speciale Governativa realizza un Decreto Presidenziale che assicura incentivi alle compagnie estere per lo sfruttamento di gas non convenzionale argentino. Il provvedimento è un passo indietro rispetto alla politica centralista della Presidente, Cristina Fernandez de Kichner.

Pieno diritto di esportazione ed esenzioni fiscali sono le misure adottate dal Governo argentino per favorire lo sfruttamento di shale in Argentina. Nella giornata di giovedì, 18 Luglio, una Commissione Speciale Governativa ha realizzato un Decreto Presidenziale che consente alle compagnie energetiche impegnate in Argentina di esportare il 20% dello shale sfruttato senza pagare la tassa statale del 33%.

Inoltre, il Decreto concede alle compagnie energetiche la possibilità di esportare liberamente lo shale sfruttato in Argentina, solo a patto che l’area in cui il gas non convenzionale è estratto non richieda forniture speciali di energia.

Il provvedimento ha riscosso subito un risvolto positivo con la dichiarazione di interesse nello sfruttamento del Vaca Muerta, il più importante giacimento di shale argentino, da parte del colosso statunitense Chevron.

Finora, il premesso di sfruttare lo shale in Argentina è stato riservato solo alla compagnia YPF, che è stata nazionalizzata per mezzo di una forzatura della Presidente, Cristina Fernandez de Kirchner, a spese della compagnia energetica spagnola Repsol.

Un passo in avanti nel terzo Paese al mondo per possesso di shale

Secondo le stime EIA, l’Argentina è il terzo Paese al Momdo per possesso di giacimenti di gas shale sul suo territorio, pari a 802 Trilioji di Piedi Cubi.

L’Argentina è preceduta solo dagli Stati Uniti d’America, con una riserva di shale di 1161 Trilioni di Piedi Cubi, e dalla Cina, con 1115 Trilioni di Piedi Cubi.

Matteo Cazzulani

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: