LA VOCE ARANCIONE. Il Blog di Matteo Cazzulani

DICHIARAZIONE SCHUMANN. USA AD UE: “INSIEME PER LIBERO MERCATO E DEMOCRAZIA”

Posted in Unione Europea by matteocazzulani on May 9, 2013

Il Segretario di Stato USA, John Kerry, a nome del Presidente, Barack Obama, saluta l’Unione Europea in occasione della ricorrenza della Dichiarazione Schumann. Zona di Libero Scambio e rispetto dei principi democratici in Siria e Serbia le due tematiche individuate dagli Stati Uniti d’America come impegni comuni con l’UE.

Il Giorno dell’Europa per rafforzare libero scambio e democrazia: due valori occidentali che hanno sempre accomunato Unione Europea e Stati Uniti d’America. Nella giornata di giovedì, 8 Maggio, il Segretario di Stato USA, John Kerry, a nome del Presidente degli Stati Uniti d’America, Barack Obama, ha salutato la ricorrenza della Dichiarazione Schumann.

Con una nota ufficiale, Kerry ha evidenziato la necessita di implementare i lavori per il varo della Zona di Libero Scambio USA-UE, avviata il Primo di Gennaio dal Presidente Obama e dal Presidente della Commissione Europea, Jose Manuel Barroso.

Nello specifico, Kerry ha sottolineato la necessita di lavorare al progetto per aumentare i posti di lavoro in entrambe le sponde dell’Atlantico, e di incrementare il flusso di scambi commerciali tra il mercato statunitense e quello UE.

Inoltre, Kerry ha commentato positivamente il comune impegno per il sostegno della democrazia e dei Diritti Umani apportato sia dagli USA che dall’Unione Europea in diverse zone del Mondo.

In particolare, Kerry ha ricordato gli sforzi profusi in Egitto e Birmania, ed ha invitato a mantenere stretta la collaborazione per risolvere la situazione in Siria e quella tra Serbia e Kosovo.

“Continueremo insieme a costruire un futuro migliore e più sereno per entrambe le comunità -ha dichiarato Kerry- in questo Giorno dell’Europa, gli Stati Uniti d’America ricordano la vicinanza all’Unione Europea come amici e partner”.

Il 9 Maggio 1950, il Ministro degli Esteri francese, Robert Schumann, ha dichiarato la necessita di costruire un’Europa unita nel nome della democrazia, con lo scopo di promuovere libertà e prosperità in un continente sconvolto dalla Seconda Guerra Mondiale.

Gli USA, fin dai tempi del Presidente Woodrow Wilson, il Padre del Liberalismo Democratico Internazionale -seguito da altri Presidenti USA come Carter, Kennedy e Reagan- hanno sempre considerato un’Europa unita come una priorità per la propria politica estera, utile per garantire, anche nel resto del mondo, pace e democrazia.

Lo shale USA per salvare l’Europa dalla Russia di Putin

Oltre a Zona di Libero Scambio e Democrazia, un altro punto che può contraddistinguere i rapporti tra USA e Unione Europea è il gas shale, che l’UE può iniziare ad importare dagli Stati Uniti d’America nei prossimi anni per diminuire la dipendenza dalle forniture di gas di Russia ed Algeria.

Con l’avvio dello sfruttamento dei giacimenti di shale, gli USA hanno ottenuto un’altissima disponibilità di gas, pronta per essere esportata in Asia ed Europa non appena il Dipartimento all’Energia darà il via libera alla vendita di oro blu non convenzionale a Paesi che non appartengono ad alcuna Zona di Libero Scambio con gli Stati Uniti d’America.

Secondo le stime dell’EIA, gli USA nel 2018 diventeranno il primo Paese esportatore di gas, particolarmente forte in Asia, dove India, Corea del Sud, Singapore e Taiwan hanno già firmato accordi per l’acquisto di shale dagli Stati Uniti d’America.

In Europa, contratti per l’acquisto dello shale dagli USA sono stati firmati dalla compagnia Ceniere e British Gas in Gran Bretagna, e dalla Natural Gas Fenosa in Spagna, mentre la tedesca E.On ha dichiarato interesse alle esportazioni USA per la Germania.

Nel frattempo, gli USA hanno intensificato le esportazioni di carbone in mercati da riconvertire al gas, non appena il Dipartimento all’Energia darà suo imprimatur alla vendita dello shale.

Matteo Cazzulani

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: