LA VOCE ARANCIONE. Il Blog di Matteo Cazzulani

GAS: IL GIAPPONE GUARDA ALLA RUSSIA

Posted in Guerra del gas by matteocazzulani on April 18, 2013

L’Autorità dell’Energia giapponese esprime interesse per le importazioni di LNG russo dal rigassificatore di Vladivostok. È l’inizio della concorrenza in Asia del Cremlino agli Stati Uniti d’America.

Il Giappone è sempre più la prima colonia dell’espansione della Russia nel mercato energetico dell’Asia.

Nella giornata di mercoledì, 17 Aprile, il Direttore dell’Agenzia delle Risorse Energetiche giapponese, Hisayoshi Ando, ha dichiarato interesse per la realizzazione del terminale di Vladivostok.

L’infrastruttura è stata progettata dalla Russia per produrre 15 milioni di tonnellate all’anno di gas liquefatto all’anno per l’esportazione in Asia.

Come riportato dall’autorevole agenzia UPI, il Giappone, che dal disastro nucleare di Fukushima sta cercando di diversificare le fonti di approvvigionamento energetico, ha ritenuto il progetto fondamentale per la sicurezza nazionale.

La manovra della Russia in Giappone è orientata a contrastare il dominio degli USA nel settore del gas in Asia.

Con l’avvio del l’estrazione dello shale gas -oro blu estratto a bassa profondità mediante sofisticate tecniche di fracking ad oggi operate solo in Nordamerica- Washington ha avviato i rifornimenti di energia a India, Singapore, Corea del Sud, ed Indonesia.

Interesse allo shale statunitense è stato espresso anche dalla Cina, che, dopo avere a lungo rifiutato contratti con la Russia, è legata al Turkmenistan: il quarto produttore di gas al mondo

Dal punto di vista giapponese, la Russia costituisce una fonte di diversificazione delle forniture di gas liquefatto, rispetto ad Australia e Qatar.

I giapponesi vogliono anche il gas canadese

Un altro mercato su cui il Giappone ha posto attenzione è il Canada, con cui Tokyo ha espresso la volontà di collaborare nel settore energetico per importare gas liquefatto.

Decisiva nella realizzazione del progetto è la posizione della Japan Oil: compagnia con sede a Vancouver, in Canada.

Il progetto del Giappone di incrementare gli investimenti in Canada è stato apprezzato dal Ministro dell’Energia canadese, Henry Coleman, che ha definito strategiche le relazioni tra Ottawa e Tokyo.

Matteo Cazzulani

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: