LA VOCE ARANCIONE. Il Blog di Matteo Cazzulani

L’AZERBAIJAN SOSTIENE IL TRASPORTO DEL GAS DEL TURKMENISTAN IN UNIONE EUROPEA

Posted in Guerra del gas by matteocazzulani on April 6, 2013

Il Ministro dell’Energia azero, Natik Aliyev, sostiene la necessita di veicolare il gas turkmeno in UE. L’Albania da l’approvazione alla realizzazione del Gasdotto Trans Adriatico

Un contributo considerevole per la diversificazione delle forniture di energia dell’Europa. Nella giornata di giovedì, 4 Aprile, l’Azerbaijan ha sostenuto la necessità di trasportare gas dal Turkmenistan in Europa attraverso le condutture realizzate in territorio azero.

Come riportato dall’autorevole Trend, il Ministro dell’Energia dell’Azerbaijan, Natik Aliyev, ha dichiarato che le trattative per collegare il Gasdotto Trans Caspico con il Corridoio Meridionale UE -entrambi progetti in fase di realizzazione- sono ad un buon punto.

Nel Settembre 2011, la Commissione Europea ha dato via libera ai negoziati con Azerbaijan e Turkmenistan per l’acquisto, ed il trasporto, di gas azero e turkmeno in Europa attraverso un gasdotto sul fondale del Mar Caspio -il Gasdotto Trans Caspico- ed un fascio di condutture progettato fino in Austria dalla Georgia attraverso Turchia, Bulgaria, Romania ed Ungheria -il Corridoio Meridionale.

Parere contrario al Gasdotto Trans Caspico è stato espresso dalla Russia, che intende mantenere la propria egemonia sulle forniture di gas dell’Europa -ad oggi dipendente dagli approvvigionamenti del Cremlino per il 40% del proprio fabbisogno continentale complessivo.

A dare impulso alla realizzazione del Corridoio Meridionale, sempre giovedì, 4 Aprile, e stato il Governo albanese, che ha approvato in via definitiva l’Accordo di Ospitalità Governativo del Gasdotto Trans Adriatico -TAP, una delle infrastrutture del Corridoio Meridionale.

Questa infrastruttura, compartecipata dal colosso energetico norvegese Statoil, dalla compagnia tedesca E.On, e dalla svizzera AXPO, e sostenuto politicamente dal Governo italiano, albanese, svizzero e greco, è progettata per veicolare il gas dell’Azerbaijan in Italia dalla Grecia attraverso l’Albania.

Nello specifico, il documento ratificato dal Governo albanese impegna il consorzio incaricato della realizzazione della TAP a sviluppare la produzione industriale locale, a incentivare la realizzazione di strade e infrastrutture, ed a favorire nuove opportunità di occupazione.

La TAP favorisce anche l’Italia

La realizzazione del Gasdotto Trans Adriatico è strategica anche per l’Italia, che grazie alla TAP può diventare l’hub europeo della distribuzione del gas dell’Azerbaijan, rafforzando così il suo peso politico in seno all’UE.

Inoltre, il Gasdotto Trans Adriatico permette la creazione di posti di lavoro in un periodo di crisi sociale ed economica particolarmente profondo.

Matteo Cazzulani

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: