LA VOCE ARANCIONE. Il Blog di Matteo Cazzulani

GEORGIA: AL VIA LA CAMPAGNA ELETTORALE

Posted in Georgia by matteocazzulani on May 28, 2012

Un partecipato comizio dell’opposizione da inizio alla corsa al Parlamento georgiano. Il Movimento Nazionale Unito del Presidente uscente, Mikheil Saakashvili contrastato dal Partito “Sogno Georgiano” del miliardario Bidzina Ivanishvili

Il presidente georgiano, Mikheil Saakashvili

L’attuale Capo dello Stato contro il miliardario alla prima esperienza in politica. Questo è lo scenario che, in Georgia, caratterizza la campagna elettorale per le Elezioni Parlamentari, aperta nella giornata di Domenica, 27 Maggio, con un comizio del Partito di opposizione “Sogno Georgiano”.

All’evento, organizzato nella Capitale, Tbilisi, presso la centrale Piazza della Libertà, hanno partecipato 80 Mila persone accorse per udire le proposte di Bidzina Ivanishvili: businessman fondatore di una nuova forza politica di opposizione al Movimento Nazionale Unito dell’attuale Presidente, Mikheil Saakashvili.

Il Capo di Stato uscente, che con tutta probabilità si candiderà alla guida del Governo – non potendo per legge correre per un terzo mandato presidenziale – ha reagito con pacatezza alla partecipata manifestazione dei suoi avversari, e ha ritenuto comprensibile come migliaia di cittadini possano essere scontenti delle riforme radicali approntate dalla sua Amministrazione.

Inoltre, Saakashvili ha illustrato di voler continuare a guidare il processo di integrazione della Georgia nelle strutture euro-atlantiche – Unione Europea e NATO – e ha accusato gli avversari di ricevere dalla Russia finanziamenti volti a destabilizzare la situazione interna di un Paese sovrano, che Mosca ritiene appartenere alla propria sfera di influenza.

Ivanishvili – che tra i suoi sostenitori d’eccezione annovera la ex-Capo del Parlamento, Nino Burdzhanadze e l’ex-calciatore Kakà Kaladze – ha promesso una lotta alla povertà e alla disoccupazione, e ha contestato il Capo dello Stato per non avere utilizzato i due mandati spesi finora alla guida del Paese per accrescere il benessere del popolo georgiano.

In aggiunta, il Capo di “Sogno Georgiano” ha accusato Saakashvili di volere mantenere il potere nelle sue mani ambendo alla carica di Premier dopo che, su sua iniziativa, il Parlamento ha approvato una modifica della Costituzione con la quale, dalla prossima legislatura, il Capo del Governo godrà di maggiori poteri rispetto a quelli del Presidente.

Il bilancio dopo nove anni di presidenza Saakashvili

Salito al potere nel 2003, dopo avere guidato il processo democratico in Georgia passato alla storia come Rivoluzione delle Rose, Saakashvili è stato protagonista di una serie di riforme che, secondo le stime UE, hanno avvicinato in maniera notevole Tbilisi agli standard occidentali sul piano economico, commerciale, e militare.

In politica estera, l’attuale Presidente ha supportato la vocazione euro-atlantica dei georgiani, e ha costantemente dimostrato l’intenzione di integrare il Paese nell’Unione Europea e nella NATO. Per questa ragione, nel 2008 Saakashvili ha subito un’aggressione militare da parte Russia, che con l’uso della forza ha cercato di moderare la posizione diplomatica pro-europea assunta da Tbilisi.

Ivanishvili ha ottenuto il permesso di fondare un suo partito nonostante sia stato privo della cittadinanza georgiana. Secondo l’autorevole Forbes, il Capo di Sogno Ucraino possiede una ricchezza pari a 5,5 Miliardi di Dollari – la metà del bilancio statale georgiano – maturati con operazioni finanziarie realizzate nell’ambito delle grandi privatizzazioni dell’economia russa.

Matteo Cazzulani

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: