LA VOCE ARANCIONE. Il Blog di Matteo Cazzulani

GUERRA DEL GAS: IN POLONIA E’ BATTAGLIA POLITICA. OPPOSIZIONE ED UE CONTRO LA NUOVA STRATEGIA ENERGETICA.

Posted in Polonia by matteocazzulani on September 25, 2010

Governo attaccato per i nuovi accordi energetici con Mosca. Preventivata la cessione dei gasdotti del Paese. L’opposizione: “Difesa degli interessi nazionali”. Il ministro: “Stabilità”. Critiche anche dall’Unione Europea.

Il leader dell'opposzione polacca, Jaroslaw Kaczynski

L’opposizione contro i nuovi accordi energetici e la svendita dell’interesse nazionale. Il governo per stabilità e pax gasata. Contrariamente all’apparenza, la situazione in questione non ha avuto luogo in Ucraina, ma nella vicina Polonia.

A Varsavia, una sessione straordinaria del Parlamento si è trasformata in un acceso dibattito sui nuovi accordi energetici che i polacchi si apprestano a stringere con i russi. Stando alle indiscrezioni, Varsavia siglerà un contratto fino al 2037, con cui, in cambio di uno sconto sul gas, cederà buona parte dei propri gasdotti Mosca. Condizioni svantaggiose, da accettare entro il 20 ottobre, quando il vecchio contratto terminerà di validità.

Le ragioni dell’opposizione

Sugli scudi il principale partito di opposizione, Diritto e Giustizia, che, ottenuta una seduta ad hoc per la questione, ha criticato fortemente la politica energetica del governo. In particolare, ad essere osteggiate sono la durata del contratto e l’impossibilità da parte polacca di vendere il gas russo in eccesso. Inoltre, la forza politica conservatrice ha comunicato ufficialmente l’inizio della procedura di sfiducia a carico del ministro dell’Economia, Waldemar Pawlak, tra i principali supporter dell’accordo con Mosca.

“Come in epoca URSS – ha dichiarato il leader di Diritto e Giustizia, Jaroslaw Kaczynski – il gas è utilizzato come arma politica. Un accordo di ampia durata con la Federazione Russa lede gli interessi dei polacchi. Non possiamo permettere – ha concluso l’ex-candidato alla presidenza – la sigla di un siffatto contratto”.

Le giustificazioni del governo

Il ministro dell'economia polacco, Waldemar Pawlak

Pronte le giustificazioni di Pawlak, che ha evidenziato la necessità della pronta firma dell’accordo per cercare di scoraggiare i russi dall’utilizzo intensivo del NorthStream: gasdotto sottomarino che, collegando la Federazione Russa alla Germania, isola Polonia e Paesi Baltici. Inoltre, il ministro dell’Economia – nonché vice premier – ha confermato l’importanza del ruolo di Varsavia nella regione, malgrado di recente la sua politica estera si sia orientata su posizioni spiccatamente filorusse, spesso criticate persino dall’Unione Europea.

“La Polonia – ha spiegato il leader del Partito Popolare Contadino, alleato della sedicente liberale Piattaforma Civica, forza politica egemone nel Paese – mantiene una salda membership nella NATO e nell’UE, e la sua forza nell’area dell’Europa Centro-Orientale si è rafforzata. Al Paese, ora, occorre stabilità”.

Anche l’Europa contraria

A criticare la stabilità alla polacca, e le clausole del patto energetico con Mosca, proprio Bruxelles, scettica sulla vendita a Gazprom dei gasdotti di un Paese membro. Negli scorsi giorni, l’UE ha invitato la Polonia a rivedere l’accordo, consigliandole di adottare un punto di vista più europeo. Richiesta respinta da Varsavia, che, tuttavia, continua a dichiararsi membro solido del Vecchio Continente.

Lecito ricordare che, lo scorso agosto, in merito alla semplificazione del regime dei visti con l’enclave russa di Kaliningrad, il ministro degli esteri, Radoslaw Sikorski, ha affermato che Varsavia intende supportare le ragioni di Mosca presso l’UE. Solo pochi anni prima, lo stesso esponente di governo aveva presentato il suo Paese come paladino dello sviluppo della democrazia in Ucraina e Bielorussia, nonché avvocato di Kyiv e Minsk presso le strutture occidentali.

Matteo Cazzulani

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: